CHI TI OFFRE LA CONSULENZA NELL’ACQUISTO DELLE TUE SCARPE MERITA LA TUA FIDUCIA? SCOPRI COME RICCARDO SFIDANDO LA BURRASCA HA SCOPERTO UN INSOLITO SERVIZIO

CHI TI OFFRE LA CONSULENZA NELL’ACQUISTO DELLE TUE SCARPE MERITA LA TUA FIDUCIA? SCOPRI COME RICCARDO SFIDANDO LA BURRASCA HA SCOPERTO UN INSOLITO SERVIZIO

luglio 9, 2016 1 Di Antonio Nuca

 

consulenza nell'acquistoEntrare in un negozio di scarpe e affrontare il venditore o la commessa e avere una consulenza nell’acquisto vera e sincera è sempre un’incognita.

Oggi, molte persone, piuttosto che affrontare questo rischio, preferiscono scegliere le scarpe on line. Non vogliono sottostare alle insistenze di qualche venditore “improvvisato” e portare a casa dei prodotti non adatti a loro.

 

Ma c’è anche il rovescio della medaglia. Fatto di una consulenza professionale e sincera. E proprio per questo che oggi ti voglio raccontare la storia di Riccardo, un “ragazzone” di circa cinquant’anni che ebbi modo di incrociare alcuni mesi fa.

 

Leggi con attenzione anche se sei una signora questa storia, mica queste attenzioni sono riservate ai soli maschietti :-))

 

RICCARDO EMERSE DALLE ACQUE.

 

Ricordo perfettamente la giornata in cui conobbi Riccardo.

Era una mattina fredda e dal cielo scendeva una insistente pioggia, tanto che davanti al negozio si erano formate delle pozzanghere grandi come stagni. Le macchine che passavano piano, muovevano ampie masse di acqua che si infrangeva alla base delle case.

In questa atmosfera, così vicina ad eventi biblici catastrofici, un signore con un passo molto affrettato entrò in negozio. Indossava un impermeabile piuttosto inzuppato e aveva cappello schiacciato in testa.

 

A dire il vero è stato anche molto attento a far scendere bene l’acqua dai suoi abiti prima di entrare e una volta all’interno esclamò con una forte voce baritonale “PIOVE!! Sarà il mio giorno fortunato!”

 

Mi si avvicinò con un bel sorriso e soprattutto con lo sguardo amichevole che di solito si riserva a chi già si conosce e che ti sta pure simpatico.

 

Come puoi immaginare ero un attimo perplesso perché mi stavo domandando, senza trovare risposta, dove lo avevo conosciuto prima.

 

Alla fine trovai il coraggio di chiedergli “Mi scusi, noi ci conosciamo?”

Lui mi rispose “Non proprio…Io mi chiamo Riccardo, è la prima volta che vengo nel vostro negozio ma da tempo ti seguo nel tuo blog. Ho letto tutti gli articoli che hai pubblicato, quello sulle commesse, quello sulla pulizia delle scarpe…e molti altri per cui ormai mi sembra di conoscerti da tanto tempo.”

 

E tutto d’un fiato continuò:

 

“In tutta sincerità fino ad oggi non ho mai dato tanta importanza alle scarpe, nel senso che mi bastava starci bene e che fossero decenti. Però devo dire che grazie a te, mi sono reso conto che hanno la loro importanza sia per quanto riguarda la salute della persona e ancor di più sull’impressione che facciamo agli altri…e questo conta molto soprattutto nell’ambito lavorativo”. Insomma vorrei una vera consulenza nell’acquisto delle mie scarpe nuove.

Riccardo non aveva ancora finito di dire l’ultima parola che io crollai a terra come una pera matura. Naturalmente si fa per dire…non è che mi sono spiaccicato sul pavimento sul serio, ma dentro di me ho provato un’enorme emozione!

 

Cioè, davanti a me avevo un signore che era venuto apposta dalla città di Verona.(in effetti mica si era fatto 200 chilometri…ma solo 30) Un signore che grazie a questo blog, ai contenuti che aveva letto, mi stava chiedendo una consulenza e mi stava trattando da esperto.

 

Hai presente quando dopo esserti impegnato un sacco per un lavoro vedi spuntare i primi piccoli frutti? Un sentimento di orgoglio ma anche di responsabilità mi prese.

 

E sai qual è stato il mio primo pensiero?

Te lo dico subito.

Di gratitudine…Dovevo far sì che per Riccardo quella diventasse una mattina memorabile!

 

Naturalmente prima di chiedere la sua misura di scarpe e cominciare a mostragli il nostro bell’assortimento  era necessario che gli facessi qualche domanda per poterlo conoscere meglio, capire le sue abitudini e il modo in cui utilizzava le scarpe (non fare ironia…non mi riferisco al fatto che le indossasse per coprire i suoi piedi!)

 

Per esempio mi incuriosiva molto sapere dove acquistava le scarpe in precedenza e come faceva a sceglierle

 

“Di solito mi reco in un centro commerciale, guardo un bel po’ di roba e poi in base al prezzo e al modello che mi serve scelgo” mi rispose. “A volte sono stato bene, a volte ho preso delle scarpe che non ho mai portato volentieri, anche perchè non ho mai avuto nessuna consulenza nell’acquisto degna di tale nome” concluse.

 

Mi sono poi informato quante ore al giorno portasse le scarpe, ogni quanto le cambiava, il tipo di mansione che svolgeva nella sua azienda. A volte capitano dei clienti che hanno dei laboratori meccanici e che passano parte del loro tempo lavorativo tra i “trucioli” metallici. Oppure qualcuno che visita spesso i cantieri.

Se ci sono delle problematiche particolari è bene saperle per poter orientare al meglio la scelta.

Qualche domanda anche sul tipo di abbigliamento che portava, e poi un’attenta analisi del piede, verificando se ci fossero punti delicati.

Un altro aspetto importante è sapere se il piede suda molto oppure è piuttosto asciutto. Come puoi ben immaginare anche questo è un aspetto da tenere in considerazione.

 

Da tutto questo interrogatorio emerse che:

  • Di solito teneva le scarpe 12 ore al giorno
  • Svolgeva un lavoro prevalentemente di ufficio con qualche uscita per appuntamenti
  • Il piede sudava molto
  • L’abbigliamento piuttosto classico, pantalone, camicia e giacca
  • Il piede presentava un lieve valgismo

 

Non pensare che tutte queste domande abbiano infastidito Riccardo. A dire il vero, alla seconda o terza domanda si instaurò un clima davvero cordiale e collaborativo.

Aveva capito che tutte quelle informazioni sarebbero diventate a breve LA SUA SCARPA PERFETTA.

 

Andai in magazzino e uscii con tre scatole. Le tre scarpe che avrebbero potuto al meglio soddisfare il mio nuovo cliente. A dire il vero, avevo già in mente la scelta migliore però non mi andava di imporla così…a secco!

 

Per cui gli feci indossare le tre scarpe. Noi usiamo aiutare il cliente in questa fase.

 

Ritengo non professionale il fatto di dare in mano la scarpa al cliente e aspettare che se la indossi da solo. Inoltre, il fatto di fargliela indossare permette di cogliere dei micro-particolari che fanno capire se la scarpa calza bene o meno. Addirittura si riesce ad avere giuste sensazioni anche dal rumore che fa la scarpa in entrata (queste sono finezze che si acquisiscono negli anni…)

 

Appena calzate le scarpe notai subito che la sua espressione cambiò. Vidi chiaramente un sorrisetto di soddisfazione e fece un bel respiro profondo.  Mi disse che rispetto al solito si sentiva in un altro pianeta. Si guardò con attenzione allo specchio e oltre a sentire i piedi che esultanti ringraziavano cominciò anche a notare la bellezza e l’originalità delle forme. Sicuramente qualcuno dovrà notare il suo cambiamento!

Ne scelse due paia, una nera e una marrone.

 

Ecco, in realtà abbiamo utilizzato molto più tempo nel definire i suoi bisogni piuttosto che provare decine di scarpe e creare grande confusione, in negozio e nella mente del cliente. Questa penso che sia una vera consulenza nell’acquisto.

Qualche giorno dopo, una sua telefonata mi diede la conferma che assieme avevamo fatto centro.

 

Alla fine cosa ti voglio comunicare con questo articolo?

 

Ti voglio comunicare che come quando si consulta uno specialista in ambito medico, si segue alla lettera quello che dice per avere un risultato, così se tu vorrai darci questa responsabilità, saremmo ben lieti di guidarti nei meandri dello stile e dell’anatomia del piede e consigliarti la scarpa più giusta per te, in base all’occasione del momento.

Lontano anni luce da quei venditori poco esperti o poco etici che sono contenti solo quando vendono qualcosa a prescindere dall’utilità.

 

Di un’altra cosa ti rassicuro. Potrai acquistare delle scarpe da noi SOLO se ci saranno le scarpe giuste per te. Niente vendite fatte a tutti i costi.

 

Innanzitutto, se non lo hai ancora fatto, inserisci la tua email nel form a fianco e scarica “Le 5 cose che devi assolutamente sapere prima di acquistare un paio di scarpe”. Così potrai avere un minimo di nozioni di base, che ti possono essere utili anche quando vai a fare acquisti nel tuo solito negozio.

Poi se ti fa piacere puoi contattarci per venirci a trovare in negozio (anche su appuntamento) e ottenere la tua consulenza nell’acquisto di una bel paio di scarpe (oppure se abiti lontano, un bel lavoro si può fare anche grazie al telefono o skype). Qui, puoi trovare tutte le nostre scarpe!

 

Ricorda, se indossi una scarpa ben fatta e adatta al tuo piede…ma chi ti ferma!