SERVIZIO AL CLIENTE: PERCHE’ CI METTIAMO ANCORA IN GINOCCHIO DAVANTI TE QUANDO TI SERVIAMO ANCHE SE NON SEI UNA DIVINITA’ GRECA

SERVIZIO AL CLIENTE: PERCHE’ CI METTIAMO ANCORA IN GINOCCHIO DAVANTI TE QUANDO TI SERVIAMO ANCHE SE NON SEI UNA DIVINITA’ GRECA

aprile 7, 2018 2 Di Antonio Nuca

Oggi parliamo di servizio al cliente.

Ti è mai capitato di entrare in un negozio per acquistare delle scarpe e l’addetto alle vendite te le ha date in mano tutte belle chiuse, magari con ancora le carte inserite?

Magari avevi le mani occupate o non avendo molta pratica nello sbrigare la cosa ti hanno fatto perdere un sacco di tempo, oltre al fatto che non lo ritieni un atteggiamento professionale.

Poi a volte, dopo averle provate, non hai la certezza che la misura ti vada bene, magari hai quella sensazione che alla scarpa manchi ancora quel qualcosa per essere giusta al tuo piede.

 

Ma se solo provi a chiedere un consiglio, ti viene immancabilmente detto che sono perfette…sempre che il famoso addetto alle vendite sia sempre vicino a te e non sia già da un altro cliente o intento a usare il cellulare

Insomma come hai capito non sono molto sicuro che la piega che sta prendendo il modo di servire i clienti sia quella giusta. Purtroppo vedo nei miei numerosi giri per negozi come cliente, pochissima professionalità, che ancora si trova in qualche negozio, ma sembra essere sempre più in estinzione.

Tutte queste considerazioni ci hanno portato a riflettere per cercare quali sono i problemi che un cliente ha quando si approccia per degli acquisti…e soprattutto cosa fare per neutralizzare queste difficoltà e rendere la sua esperienza di acquisto come minimo piacevole, come obiettivo memorabile.

L’intento è quello di farti vivere un’esperienza positiva sotto tutti i punti di vista…nella fase di accoglienza, nella fase della scelta e soprattutto dopo l’acquisto. Qualcosa di così speciale che non potrai non raccontarlo.

Ora, sembra la solita “auto-sviolinata”, ma per darti un’idea di verità ti invito a leggere le recensioni dei nostri clienti, su Facebook o su Google

Ne prendo da lì tre significativi estratti

 

TESTIMONIANZA 1

Gabriella Stecco

Acquisto calzature dai fratelli Antonio e Marco Nucca da quando mi sono sposata ed ho scoperto il loro negozio (più di 36 anni fa!). Nucca per me è QUALITA’ e BUON GUSTO senza dimenticare l’ACCOGLIENZA che trovo ogni volta che entro nel loro negozio: per TUTTI i clienti ci sono un sorriso e una battuta che ti fanno sentire uno di “famiglia”. Nel loro negozio trovo SEMPRE scarpe di alta qualità che, anche dopo una giornata ai piedi, non senti l’esigenza di togliere. In altri negozi (forse) si spende meno ma non ci sono le GARANZIE e la QUALITA’ che qui trovo sempre.

 

TESTIMONIANZA 2

Martina Faustini

Negozio con scarpe di altissima qualità….Mi è capitato più di una volta che qualcuno, anche per strada o al bar, pur non conoscendomi, mi venisse a chiedere dove avevo acquistato quelle meravigliose scarpe… Prezzi assolutamente in linea con il mercato, ma la qualità è molto più elevata.
Infine, ciliegina sulla torta, i titolari godono di un’esperienza che ormai è davvero difficile trovare e sanno consigliare, a seconda delle necessità, la scarpa giusta per ogni tipo di cliente….NUCCA TOP!!!

 

TESTIMONIANZA 3

Michela Ghirardini

Non è un negozio di scarpe ma LA FABBRICA DEI SOGNI!!!! Il vero problema non è non trovare quello che cerchi, ma metterti un limite al numero di paia da comprare!! Originalità, qualità estrema, competenza e affidabilità nel consigliarti: credo che ormai i negozi come questo siano preziose rarità da consigliare agli amici più cari. Davvero outstanding!!

 

Ora, avere belle scarpe è importante, ma sapere indirizzare il cliente verso la migliore opzione possibile lo è ancora di più

Certo è una cosa che non si può fare con atteggiamento distaccato…bisogna assolutamente “sporcarsi” le mani.

Ecco perché non è solo per gentilezza che scartiamo le scarpe, le slacciamo, le apriamo e in ginocchio ti aiutiamo a calzarle.

Proprio nel momento in cui il piede entra, emette un suono particolare che solo un orecchio attento ed esperto riesce a cogliere. Un suono che sembra raccontare che quella scarpa è perfetta.

Inoltre se dobbiamo spingere troppo, probabilmente la scarpa sarà troppo stretta, se invece entra troppo veloce, magari non aderisce perfettamente al piede

Poi, se sei lì…a venti centimetri dalla scarpa e si osserva con attenzione si possono cogliere dei segnali da cui capire se la scarpa è perfetta per quel piede.

 

Ora ti devo confessare una cosa

 

Quando ho iniziato questo lavoro nel lontano 1985 ho avuto come “trainer” mio padre. A cui voglio un gran bene, ma che non è mai stato un affettivo.

Lui mi ha spiegato il sistema di lavoro che adottavano in negozio per servire i clienti, ma io da ragazzo lo vivevo in maniera difficile.

Mi vergognavo un sacco a inginocchiarmi davanti a una persona, mettergli le scarpe e allacciarle
Se poi dovevo servire delle persone che conoscevo, l’imbarazzo era ancora maggiore

Ma non c’erano seconde opzioni. Quella era la modalità di lavoro.

Finalmente, con gli anni, con la maturità e soprattutto con la sempre maggiore consapevolezza, questo atto si è trasformato da “servile” a “professionale” e ora non riuscirei a far senza…

 

Per cui, se vieni in negozio da noi e vuoi sentirti per un’ora un re o una regina, vivere una bella e rilassante esperienza e portare a casa delle scarpe perfette per te che metterai fino allo sfinimento siamo pronti ad accoglierti…con il nostro servizio al cliente.

Siamo a San Bonifacio (VR) in Corso Venezia 13.

Oppure puoi visitare il nostro sito www.calzaturenucca.it

P.s. Dimenticavo…Mi racconti il tuo punto di vista o le tue esperienze riguardo il servizio che ti piace ricevere nei negozi? (o quello che non ricevi…)